BE

BE

L’estrema destra in Belgio vuole stop a fondi per organizzazioni “multi culturali”

Vlaams Belang, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Governo, associazioni o imprese che attuano politiche di diversità, ad esempio praticando la discriminazione positiva, non dovrebbero più ricevere sovvenzioni. È quanto previsto nel programma elettorale che il Vlaams Belang presenterà la prossima settimana in un congresso. “Prima i nostri cittadini”, afferma Chris Janssens, capogruppo fiammingo del Vlaams Belang.

“Vogliamo ridurre l’attenzione su ​​Flandra come terra di immigrazione”, afferma Chris Janssens in De Ochtend su Radio 1. E anche se l’immigrazione non è effettivamente una competenza fiamminga, il Vlaams Belang vuole comunque prendere “iniziative”, nel caso in cui il partito arrivasse al potere. “Penso, ad esempio, alla riservatezza degli alloggi sociali per i nostri cittadini, a una politica di integrazione più rigorosa e a un taglio radicale alla “industria” delle sovvenzioni per l’integrazione.”

Secondo lui, il governo fiammingo attuale-Jambon sta concedendo “un sacco di sovvenzioni a organizzazioni, gruppi multicultura​li e di sinistra” in modo ingiustificato. Fa riferimento, tra gli altri, al movimento civico Hart boven Hard, all’associazione Orbit, che lavora sulla superdiversità, e all’associazione socio-culturale Voem. Questi gruppi, a suo dire, preferiscono mantenere gli immigrati in una posizione di vittima anziché promuovere l’integrazione e l’autosufficienza.

“Vogliamo mettere a secco tutta questa industria del politically correct. Ognuno può avere i suoi hobby, ma non a spese dei contribuenti. Siamo un partito che difende la nostra identità culturale e le nostre tradizioni, minacciate da tutto questo nonsense politically correct.” Per quanto riguarda la definizione giuridica di ‘woke’, Janssens non ha fornito molti dettagli. Tuttavia, anche in questo caso, il programma del Vlaams Belang lascia poco spazio all’immaginazione.

Ad esempio, si legge che le sovvenzioni dovrebbero essere eliminate anche per governi, associazioni o aziende che praticano la discriminazione (positiva). “I fiamminghi sono discriminati perché gli stranieri sono favoriti, ad esempio nelle assunzioni”, sostiene Janssens. “Vogliamo cambiare questa situazione. Prima i nostri cittadini.”

La prossima settimana il Vlaams Belang presenterà il suo programma ai membri. “Se gli elettori lo legittimano, naturalmente lo presenteremo nei negoziati di governo. Cercheremo di ottenere il massimo.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli