Sono previsti ritardi per coloro che hanno in programma di prendere un volo dall’Areoporto di Schipol: i resposabili della compagnia addetta ai bagagli “KLM”, hanno indetto uno sciopero per la serata di oggi. L’astensione dal lavoro sarà nella fascia oraria che va  dalle 19,30 alle 21,00 e riguarderà decine i voli.

Secondo quanto affermato dal sindacato FNV, la protesta coinvolgerà anche altri servizi come quello di “taxi” lungo la pista. I lavoratori in agitazione chiedono un incremento dell’1% degli stipendi, contratti indeterminati nei confronti dei lavoratori temporanei e nessun taglio per quanto riguarda le vacanze o il numero dei cosiddetti “senior days” per le persone che hanno superato i 50 anni.

L’azione arriva in un momento già abbastanza complicato per il traffico areoportuale: sono aumentati i controlli seguiti alle minacce terroristiche, i quali hanno portato con sè code lungo le strade che conducono a Schipol. Durante il weekend gli impiegati dell’impresa ferroviaria ProRail hanno avviato un programma di manutenzione che durerà 9 giorni, per l’intero weekend delle sulle tratte: Duivendrecht/Amsterdam, Bijlmer Arena  e Sloterdijk.

Considerando che i mesi di luglio e agosto sono i più affollati con circa 137,000 persone in viaggio i disagi saranno all’ordine del giorno.