Il ministero dei trasporti ha ottenuto il via libera per portare avanti la costruzione di un nuovo aeroporto commerciale a Lelystad nella provincia del Flevoland. I residenti avevano sperato che il freno messo da un rapporto sull’impatto ambientale dell’aeroporto avrebbero potuto portare ad ulteriori ritardi, ma una commissione indipendente (MER) ha stabilito che le osservazioni nel dossier soddisfano tutti i requisiti.

Il rapporto è stato aggiornato dopo che il governo ha riconosciuto che i livelli di inquinamento acustico stimati dal traffico aereo all’aeroporto erano stati calcolati male e che i disagi per i residenti saranno maggiori di quanto non si credesse.

Poi, a febbraio, un conflitto di interesse interno al comitato ha fatto slittare ulteriormente i tempi ma alla fine la commissione ha dato il via libera.

Tuttavia, le preoccupazioni per l’impatto acustico non sembra siano state superate: la Commissione ritiene ancora preoccupante la situazione e finchè lo spazio aereo olandese non verrà riorganizzato per far posto alle rotte del nuovo scalo, non sarà in grado di stimare l’impatto effettivo..

Il processo di riorganizzazione dello spazio aereo olandese non sarà completato fino al 2023 e fino ad allora, gli aerei diretti a Lelystad dovranno volare ad un’altezza di soli 1,8 chilometri per una lunga distanza, al fine di evitare il traffico di Schiphol. Il governo prevede di aprire l’aeroporto di Lelystad al traffico commerciale dal 2020.