L’università di Leiden è stata in questi giorni al centro di una singolare questione riguardante un quadro che raffigura “vecchi fumatori di sigaro” presso il Club dell’Università . Il dipinto, raffigurante membri del consiglio dell’università e risalente alla metà degli anni ’70, è stato ora tolto dal muro a seguito di un commento della politologa Elina Zorina su Twitter, secondo la quale il quadro avrebbe fatto il suo tempo.

La questione è stata affrontata dalla preside della facoltà di giurisprudenza Joanne van der Leun. “Ho trascorso gran parte della mia carriera in spazi pieni di uomini e dipinti di uomini. [il dipinto] può andare, per quanto mi riguarda. E presumo che accadrà presto”, ha detto. Il fumo del sigaro era particolarmente odioso, ha detto.

Lo scontro su Twitter ha diviso l’università e il capo delle biblioteche universitarie di Leiden Jos Damen ha detto che la rimozione del dipinto mostra “una mancanza di comprensione del passato”. E ha avuto da dire la sua anche l’artista Rein Dool (90) che ha dipinto il quadro: mossa “incredibile e molto stupida”. “È uno dei miei lavori migliori”, ha detto al Telegraaf.