Una boccetta di veleno letale sarebbe stata rubata dal museo di Boerhaave su Raamsteeg a Leiden. La polizia sta cercando in tutti i modi di rintracciare il veleno, Curaro, ed esorta chiunque lo trovi a non toccarlo.

Il veleno si trovava in una cassaforte rubata dal museo. Secondo la descrizione dell’Omroep West è una piccola ampolla di vetro con un coperchio rosso. All’interno si troverebbe un piccolo cubo nero delle dimensioni di una zolletta di zucchero. La boccetta avrebbe impressa l’etichetta “Curaro”.

Il curaro veniva usato dalle tribù indigene per la caccia e altre funzioni. Nei Paesi Bassi viene usato come un rilassante per muscoli per la pratica dell’eutanasia.

Non è chiaro se sia stato rubato anche altro dal museo. “Stiamo ancora indagando” dice un portavoce della polizia: “la priorità è ritrovare il veleno”.