The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CINEMA

L’Eastern Neighbours Film Festival dal 6 al 10 novembre al Filmhuis Den Haag

Proiezioni dell'Europa orientale e sud-orientale che difficilmente trovano distribuzione nei Paesi Bassi



Eastern Neighbours Film Festival presenta i più recenti  film di successo dei paesi dell’Europa orientale, sud-orientale e di quelle città che hanno una piccola ma spesso potente industria cinematografica.

Si tratta di produzioni cinematografiche che non sono proiettate nei Paesi Bassi, o solo in misura molto limitata.

Perché i vicini dell’est? L’ENFF vuole far conoscere al pubblico olandese e internazionale dei Paesi Bassi il cinema e la cultura dei loro vicini orientali.

Il programma comprende lungometraggi, cortometraggi, documentari e animazioni; la maggior parte dei film selezionati sono anteprime olandesi.

Ogni anno il programma cinematografico è accompagnato da diversi eventi secondari, pensati per educare e avviare nuove partnership. La presenza di ospiti di spicco, attori, registi, produttori e la loro comunicazione diretta con il pubblico rende l’ENFF un evento particolarmente interessante per tutti i partecipanti e gli spettatori.

Attraverso i filmati proiettati, le lezioni programmate e gli invitati, il festival genera uno spazio culturale dove le persone possono incontrarsi, condividere messaggi positivi e godere di un cinema di alta qualità.

Tra quelle proposte, due sono le sezioni particolarmente interessanti: quella dedicata al cinema migrante e quella che s’interroga sull’Europa a 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Nel primo caso verranno proiettati i lavori di persone che hanno contribuito notevolmente al mondo del cinema dell’Europa occidentale in cui vivono, pur provenendo dall’Europa dell’Est e del Sud-Est. E film realizzati da registi locali che guardano alla vita dei migranti, sia per quanto riguarda le opportunità di lavoro, sia per il modo in cui si adattano al nuovo establishment sociale, sia per la carica emotiva che investe la loro nostalgia di casa.

Nel secondo caso, invece, il focus non si occupa solo dei film che riflettono sull’Europa durante e dopo il muro di Berlino, ma anche della situazione attuale, della costruzione di nuovi muri e del ripristino delle divisioni tra le persone. E tutto ciò avviene esattamente 30 anni dopo che il governo della Germania dell’Est ha annunciato che da quel momento i cittadini della Repubblica Federale erano liberi di recarsi nella Germania Ovest e a Berlino Ovest.

L’edizione 2019 dell’ENFF si svolgerà dal 6 al 10 novembre al Filmhuis Den Haag.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!