The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Le università “dimenticano” fondi per milioni di euro che potrebbero aiutare le ricercatrici nella loro carriera

Negli ultimi sei anni, le università olandesi avrebbero avuto a disposizione 2 milioni di euro di sussidi da destinare al supporto di promettenti studentesse nell’ambito . Peccato che, come riportato da una ricerca del Volkskrant, questo fondo sia rimasto intoccato; nonostante ne abbiano fatto richiesta, ben un quinto delle ricercatrici a cui tale fondo sarebbe spettato non l’ha ricevuto.

Il sussidio in questione è chiamato fondo per la ricerca  Aspasia premium, promosso dalla NWO. Le università possono ricevere per questo fondo tra i  50 e i 200mila euro per ogni donna che vinca la prestigiosa borsa di studio Vidi or Vici destinata a premiare gli scienziati più talentuosi e che viene assegnata a a meno del 2% dei ricercatori durante la loro carriera. L’unica condizione che la NWO impone alle università per poter usufruire del fondo Aspasia è che queste s’impegnino nella promozione del Vidi or Vici con professori o professori associati.

Questo spesso non avviene e secondo il sondaggio del Volkskrant, che ha intervistato circa 200 accademiche che hanno ricevuto la borsa nel periodo 2013-2018, delle 126 che avrebbero potuto accedere ai sussidi di Aspasia, una su cinque non ha ricevuto il fondo pur avendone fatta richiesta. Le scuse fornite dall’università alle studentesse sarebbero state che il sussidio non poteva compensare i costi extra oltre al salario, o che sarebbe stato contrario alle politiche dell’istituzione. 

Per ora i numeri che si conoscono riguardano il periodo che va dal 2010 al 2012, durante il quale il fondo sarebbe stato rifiutato ad almeno 27 delle 166 candidate che ne avrebbero avuto diritto. La NWO non ha ancora numeri definitivi che riguardino altri periodi.

La LNHV, un network per docenti, si è detto non sorpreso di questa scoperta: “Un’opportunità persa per le università. Queste sono donne alle quali è stata riconosciuta l’eccellenza da una commissione esterna nella procedura Vidi or Vici” ha detto una portavoce “La LNHV vorrebbe invitare le università e la NWO a discutere su come il fondo di Aspasia premium possa aumentare, cosìcchè questo programma di incentivi possa funzionare. Misure di questo genere sono assolutamente necessarie”.

L’associazione universitaria VSNU ha detto al giornale che i sussidi inutilizzati sono un segno che alla educazione universitaria e alla ricerca sarebbero destinati troppi pochi fondi. “Per promuovere qualcuno, bisogna che ci sia un finanziamento strutturale” ha detto un portavoce. Il fondo Aspasia premium copre solo in parte questi costi, il che vuol dire che le università devono intervenire e a volte non ci sono abbastanza soldi.