Friesland, Groningen, Drenthe e Flevoland potranno costruire 220.000 case in più nei prossimi anni, ma solo se l’infrastruttura verrà migliorata. In questo modo, le quattro province dichiarano di voler contribuire a risolvere la carenza di alloggi nei Paesi Bassi.

Le province lanciano il piano in un rapporto che presenteranno oggi a l’Aia, dice NOS. “Per realizzare il contributo del Nord alla sfida abitativa e al potenziale di crescita economica, è necessaria un’eccellente accessibilità (inter) nazionale e (inter) regionale”, affermano nel documento

Le province vogliono soprattutto migliori collegamenti ferroviari con il Randstad e la linea che collega Enschede via Emmen a Groningen, compreso un collegamento alla rete ferroviaria tedesca. Inoltre, le province vogliono migliorare il tracciato esistente.

L’obiettivo è quello di aumentare la produzione di beni e servizi, dicono le province.