The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Le parate floreali olandesi candidate a patrimonio mondiale dell’UNESCO

Source: Pixabay

Le parate floreali olandesi e il carnevale estivo a Rotterdam sono stati candidati alla lista del patrimonio mondiale culturale immateriale dell’UNESCO. Il ministro della cultura Ingrid van Engelshoven propone l’aggiunta di questi due eventi in quanto “rappresentano la diversità culturale dei Paesi Bassi, uniscono persone e creano un senso d’identità.”

Ci sono all’incirca 30 parate all’anno nei Paesi Bassi. Insieme al carnevale estivo di Rotterdam, attirano sempre molto turismo. Venendo inseriti nella lista del patrimonio mondiale culturale, l’UNESCO si impegnerebbe a proteggere e a dare valore a queste tradizioni.

NOS riporta che Leo Adriaanse, direttore della Netherlands Intangible Heritage Knowledge Center, ha dichiarato che le due usanze sono state candidate perché vicine alle persone di qualsiasi età. Le due festività inoltre pongono al centro la cooperazione tra persone e comunità. “Le persone lavorano per queste festività per tutto l’anno. E questo mostra il potere che hanno queste tradizioni.”

Lennart Schrauwen, portavoce della parata di Zundert, ha espresso la sua gratitudine in un’intervista a Omroep Brabant. “Siamo molto onorati. Siamo già inseriti nella lista del patrimonio culturale olandese. Sarebbe quindi un bel riconoscimento diventarlo a livello globale.”

Martijn van Eck, rappresentate della parata di Tiel, ha aggiunto: “Questo è un momento straordinario, che fa venire la pelle d’oca a tutte le persone coinvolte nelle parate floreali.”