L’assessore all’economia della capitale Victor Everhardt ha detto ad AT5 di aver incontrato diversi imprenditori preoccupati, dopo aver ascoltato la conferenza stampa governativa di ieri. Per turismo, eventi, sport, horeca e cultura la situazione è molto seria.

Everhardt insieme agli omologhi di Utrecht, L’Aia e Rotterdam ha scritto una lettera al Primo Ministro Rutte. I quattro affermano che il terremoto corona è stato mitigato dal bonus di 4000 euro che gli imprenditori possono richiedere e dalle detrazioni locali ma tutto ciò non basta.

Molti imprenditori, soprattutto gli stagionali e coloro che non possono usufruire delle sovvenzioni governative, rischiano la bancarotta. “L’estensione delle attuali misure governative dopo il 1 ° giugno non sarà sufficiente per attutire questo secondo shock”, scrivono gli assessori. “Questi imprenditori hanno bisogno di più per salvare il lavoro dei loro dipendenti”. La richiesta è di misure “settoriali”.

Gli investimenti del governo dovrebbero aiutare l’economia locale a creare posti di lavoro per poter attutire lo shock dei possibili fallimenti.