NL

NL

Le ginnaste molestate devono essere risarcite

Il comitato consultivo per l’integrità e l’etica negli sport di palestra è dell’opinione che le migliori ginnaste che sono state sistematicamente esposte per anni a violenze fisiche, psicologiche ed emotive dovrebbero ricevere ciascuna una somma di 5.000 euro come “riconoscimento della sofferenza subita”, scrive NOS.

Lunedì, l’organizzazione sportiva ombrello NOC*NSF fornirà una spiegazione del parere, che non è ancora stato pubblicato ma che è già stato visionato da NOS e Noordhollands Dagblad.

Quest’anno, il rapporto ‘Unequal Layers’ ha mostrato che molte delle migliori ginnaste sono state vittime di molestie: glo allenatori, tra gli altri, sono ritenuti tra i colpevoli.


Su richiesta di NOC*NSF, il comitato consultivo ha preso in considerazione una raccomandazione di risarcimento in risposta al rapporto pubblicato a fine aprile in cui si registrano i risultati della ricerca sui comportamenti al limite della molestia negli sport in palestra.

NOC*NSF e KNGU intendono seguire il parere, con l’organizzazione ombrello sportivo che fornisce assistenza finanziaria se l’associazione di ginnastica non ha riserve sufficienti.

SHARE

Altri articoli