NL

NL

Le elezioni europee, in Olanda, sono un referendum sul futuro governo

Author: Peter van der Sluijs Source: Wikipedia License cc 2.0

Ieri sera, la tv nazionale olandese NOS ha tenuto un duello finale tra i capolista dei partiti in corsa per assicurarsi uno dei 31 seggi spettanti all’Olanda, al Parlamento Europeo. Per i Paesi Bassi questo voto per le europee ha un valore duplice e questo particolare è emerso subito dai temi sollevati e dalla discussione messa in atto dai leader. Il confronto ha toccato temi cruciali per l’Unione Europea e per i Paesi Bassi, mettendo in evidenza le divergenze tra le diverse forze politiche, nel primo confronto del post elezioni (nazionali di Novembre) dove le liste correvano in ordine sparso. Anche i 4 partiti che da mesi cercano di trovare un accordo per far nascere il governo più a destra della storia d’Olanda del dopoguerra.

L’Olanda, primo dato emerso, vive in maniera sempre più conflittuale il suo dualismo tra interessi nazionali e arena europea: fino ad oggi, aveva prevalso la dottrina Rutte: quello che possiamo fare noi, lo facciamo noi. Quello che richiede più risorse, lo facciamo in Europa. Una maniera per far convivere nazionalismo ed europeismo talmente bipolare da aver prodotto, sopratutto negli ultimi anni, da quando cioè il VVD, la destra liberale del premier uscente, si è messa a rincorrere l’estrema destra populista di Wilders. In Europa con “Renew” (l’ex ALDE) insieme ai partiti liberali, a casa tirare bordate sull’Europa e sulla necessità di difendere il marchio Olanda (soprattutto nell’ambito dell’agricoltura e della pesca, due settori di competenza esclusiva di Bruxelles).

Si diceva: l’Olanda vive in maniera sempre più conflittuale questa bipolarità liberale-nazionalista: il dibattito di ieri era soprattutto ad uso interno, per marcare il territorio t…

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli