Arch, Public domain, via Wikimedia Commons

Secondo AT5, molti amsterdammer considerano -o avrebbero considerato- l’idea di trasferirsi nello Zaanstad, per fuggire dai prezzi dal mercato immobiliare impazzito della capitale.

L’anno scorso il 40% delle case nello Zaanstad era abitato da proprietari di Amsterdam. Bouw Woon Leef , un programma di AT5 ha parlato con due nuovi proprietari di casa a Wormerveer, un Amsterdammer e uno Zaankanter (abitante della regione dello Zaanstad, n.d.r.) per capire se quello in corso sia o meno un esodo.

L’Amsterdammer Sylvia, si è trasferita nel comune dell’hinterland perché i prezzi, nella capitale, sono saliti a causa di expat e speculatori. Il timore dei residenti nell’hinterland è che la fuga di Amsterdammer abbia sull’area lo stesso effetto che la congestione della capitale ha avuto sul suo mercato immobiliare.

Nel nuovo complesso residenziale a Wormerveer, dove Sylvia si è trasferita, il 30% dei residenti viene da Amsterdam. La città finirà per fagocitare anche lo Zaanstad? Difficile da dire ma se i residenti sono convinti che in 5 anni sarà come Amsterdam, i costruttori pensano che l’area verrà “colonizzata” (e i prezzi saranno alle stelle) in un periodo più lungo.