NL

NL

Le agenzie di collocamento “inseguono” i lavoratori: le posizioni rimangono aperte

Il numero di posizioni aperte non è mai stato così alto, eppure molte persone sono riluttanti ad iniziare un nuovo impiego, ha riferito il Trouw. I reclutatori hanno cercato modi diversi con cui motivare le persone a intraprendere una nuova professione ma nella situazione attuale “I potenziali dipendenti vengono davvero inseguiti”, ha affermato il direttore della società di dati Intelligence Group Geert-Jan Waasdorp.

La carenza di personale è evidente in molti settori, compresi i trasporti, l’assistenza all’infanzia e, soprattutto, l’industria della ristorazione: secondo CBS erano 327 mila le offerte di lavoro nei Paesi Bassi alla fine di giugno 2021.

Il numero di persone in cerca di occupazione, nel frattempo, è diminuito di 55mila unità a 886mila rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “I dipendenti rimangono in un periodo di incertezza. Le persone sanno cosa aspettarsi dalla loro attuale professione”. Con un nuovo datore di lavoro arrivano anche molti cambiamenti, dice Waasdorp.

Inoltre, non si può ignorare l’emergenza abitativa: “Rispetto ad altri paesi in Europa, abbiamo meno probabilità di trasferirci per un nuovo lavoro. I problemi nel mercato immobiliare aumentano la nostra immobilità“, ha affermato il docente Wilthagen.

Per attirare nuovi dipendenti, alcune aziende offrono bonus ai dipendenti che raccomandino un nuovo lavoratore, adeguando l’orario di lavoro alle esigenze dei dipendenti o pubblicizzando opportunità   sui social media.

SHARE

Altri articoli