L’avvocato Geert-Jan Knoops continuerà a difendere Geert Wilders nel processo contro il leader PVV sulle  dichiarazioni rese alla stampa durante la notte elettorale del 2014. L’avvocato ha espresso la sua volontà in un comunicato stampa, dice l’emittente NOS.

Secondo voci riprese dalla stampa olandese, Knoops avrebbe manifestato la volontà di lasciare il caso, qualora la richiesta di ricusazione di uno dei giudici non fosse stata accolta. Nonostante il tribunale abbia respinto l’istanza, il legale di Wilders rimane al suo posto.

Knoops aveva presentato la richiesta per conto di Wilders perché ritiene che il giudice Elianne van Rens sia di parte. Dopo che l’istanza era stata respinta l’avvocato aveva sostenuto che lui e il suo cliente avrebbero valutato se fosse valsa la pena di continuare a partecipare alle udienze; varrebbe la pena, avrebbe detto, solo se la parzialità del tribunale venisse rimossa.

“Il rifiuto della mia richiesta di ricusazione dello scorso 4 novembre, rafforza l’immagine di un processo ingiusto, come sottolineato durante l’audizione per la ricusazione.” ha scritto l’avvocato nel comunicato stampa. “Dopo un attento esame, la difesa continuerà a partecipare al processo al fine di garantire almeno un appello serio”