RIGHTS

RIGHTS

Lavoro “solo per studenti”, la catena Albert Heijn condannata per discriminazione

La catena Albert Heijn è stata condannata per discriminazione, per alcune posizioni lavorative destinate “solo a studenti”. La discriminazione di età è stata ritenuta illegittima dal tribunale perchè una posizione, dicono i giudici, non può essere riservata solo ad una categoria -in questo casi gli studenti- dice il quotidiano Gelderlander se tale quota non è stabilita dalla legge.

Il giornale ha affermato che la commissione olandese per i diritti umani aveva deciso che gli annunci violavano la legislazione contro la discriminazione per ragioni di età. La sentenza non è ancora stata formalmente pubblicata. Il caso è stato portato da Ieder1Gelijk, organizzazione per le pari opportunità con sede in Gelderland.

L’associazione è intervenuta quando ha ricevuto una denuncia a proposito di due negozi della catena AH a Nijmegen: uno pubblicizzava una posizione per cassiere ma solo per studenti mentre un altro recitava nell’ennuncio: “‘Se hai 16 o 17 anni, fai domanda ‘. Entrambe le istanze costituiscono discriminazione di età, sostiene l’associazione Ieder1Gelijk. La catena di supermercati ha risposto dicendo che i lavori in questione sono di solito occupati da studenti ma in ogni caso, chiunque può fare domanda, scrive il Gelderlander.

La commissione diritti umani ha precisato che i posti di lavoro il cui monte orario è superiore alle 12 ore settimanali, e richiedono determinate competenze, non possono essere rivolti specificamente agli studenti.

AH ha fatto sapere di voler essere più esplicito sulle posizioni rivolte agli studenti.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli