NL

NL

L’asta online di beni di lusso confiscati a criminali è un successo

Borse e scarpe firmate confiscate a sospetti dalla polizia hanno fruttato 232.000 dopo un’asta online, ha riferito il dipartimento dell’accusa.

Scarpe e accessori di Chanel, Louis Vuitton ed Hermes sono stati tra quelli venduti all’asta sul web che si è chiusa il 18 settembre. L’oggetto più costoso venduto è stato un sacchetto Hermes Birkin pagato 10.100 mentre un sacchetto Hermes Kelly è andato via per 8.200e.

Ma dozzine di altre borse sono state vendute per circa 400. Le merci vendute sono state confiscate dalla polizia e dai funzionari fiscali durante le indagini a criminali e sono state autorizzate per la vendita solo se l’indagato non è in grado di dimostrare da dove provenga la sua fortuna.

I funzionari vengono ora addestrati a riconoscere capi firmati originali, che vengono autenticati dai banditori prima di essere venduti. Questa prima asta è stata un tale successo che la polizia sta raccogliendo altri articoli per una seconda vendita, probabilmente entro la fine dell’anno, ha dichiarato il dipartimento della pubblica accusa.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli