The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

L’Argon 1 sospende l’allenatore xenofobo

L’allenatore dell’Aregon 1, la squadra di prima divisione del campionato olandese, finito nella bufera per alcune frasi razziste è stato sospeso dall’incarico. Lo scrive il team sul suo sito, dopo che la vicenda era diventata di portata nazionale.

La storia era iniziata quando un articolo del quotidiano AD, datato 22 febbraio, aveva raccontato di tensioni nello spogliatoio della squadra di Mijdrecht: sette giocatori hanno lasciato la squadra della prima divisione olandese, a causa di ripetute uscite xenofobe da parte del coach Ron van Niekerk. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, una partita contro il club di Amsterdam WV-HEDW quando avrebbe pronunciato commenti quali “Andate a lavarvi, negri di merda!”

“Il board non si riconosce nell’immagine delineata dal suo allenatore e pur essendo a conoscenza di ciò che è stato detto dall’allenatore durante la partita contro WVHEDW, non lo è invece per i fatti avvenuti con i giocatori”.

In colloqui avvenuti con le parti, si legge ancora nel comunicato, l’allenatore avrebbe offerto le sue scuse per l’accaduto.

Per la squadra il caso era chiuso ma per i calciatori no: o se ne va oppure non torniamo in campo. Nella serata di ieri è arrivato l’annuncio dal management della squadra: Ron van Niekerk è stato sospeso dall’incarico.