Marc Overmars, cacciato a febbraio dall’Ajax per presunte molestie e ora direttore tecnico ad Anversa rispetterebbe standard e valori della squadra fiamminga, dice Het Laatste Nieuws.

“Ci siamo parlati a lungo”, ha affermato al giornale il direttore generale Sven Jaecques. “E corrispondere ai nostri valori e standard.”

“Siamo qui per dare alle persone una nuova possibilità”, ha detto Jaecques che secondo il quotidiano belga, ammette di non aver parlato con lo staff femminile della squadra per chiedere loro cosa pensino del nuovo, scomodo, arrivo.

“Dopo Luciano D’Onofrio, è stata una ricerca che è durata a lungo. Volevamo qualcuno con un grande futuro”.

E il problema, a monte, è che il proprietario della squadra non vede alcun problema.  Secondo il giornalista sportivo fiammingo Vandeweghe: “Il proprietario Paul Gheysens non ha alcuna bussola morale”, dice a NOS.

Non sarebbe la prima volta che le azioni del 68enne Gheysens suscitano scalpore: immobiliarista, specializzato in edifici commerciali nell’est Europa, Gheysens ha un patrimonio netto di quasi un miliardo di euro ed è uno dei belgi più ricchi.

E’ diventato il proprietario del Royal Antwerp FC nel 2017, dopo aver investito milioni nel club alcuni anni prima, portandolo da bassa classifica nazionale ai campi internazionali e alla vetta in Belgio.