NL

NL

L’acqua in Olanda è pessima: l’UE potrebbe imporre stop alla costruzione di nuove case

Il settore edile olandese teme una nuova crisi causata dalla cattiva qualità dell’acqua nei canali e nei fiumi del paese: se il governo non interverrà per migliorare la situazione, la costruzione di nuove case rischia di subire notevoli ritardi.

Le preoccupazioni del settore derivano dalla scadenza imminente della Direttiva quadro europea sull’acqua (KRW), che impone agli stati membri di raggiungere determinati standard di qualità entro il 2027. I timori sono che i Paesi Bassi non saranno in grado di rispettare tali obiettivi, con il rischio di blocchi alle autorizzazioni edilizie simili a quelli già visti con la crisi degli ossidi di azoto.

Diverse organizzazioni del settore edile, tra cui Bouwend Nederland, Aedes e NEPROM, hanno sollecitato il nuovo ministro delle Infrastrutture e della Gestione dell’Acqua, Barry Madlener, a fare del miglioramento della qualità dell’acqua una priorità assoluta, dice NU.

Anche le organizzazioni ambientaliste, come Natuurmonumenten e Natuur & Milieu, sostengono questa richiesta, sottolineando l’impatto negativo della cattiva qualità dell’acqua non solo sull’edilizia ma anche sull’ecosistema. Oltre alla qualità, le organizzazioni chiedono al governo di prestare attenzione anche alla quantità di acqua disponibile, soprattutto in considerazione dei periodi di siccità estiva che mettono a rischio le fondamenta in legno delle case.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli