CoverPic: public domain

Nell’autunno 2021,la Wallace Collection di Londra celebrerà il quadro più famoso e amato di Frans HalsIl cavaliere che ride, dipinto nel 1624. Ad Hals, uno dei più famosi pittori olandesi e contemporaneo di Rembrandt, nei Paesi Bassi è stato dedicato il Frans Hals Museum.

Da quando Il cavaliere che ride è entrato nella Wallace Collection nel 1865 come unica opera di Hals, questa immagine iconica non è mai stata esposta insieme agli altri dipinti dell’artista e sarà il fulcro della mostra.

Nella prima mostra in assoluto che si concentra esclusivamente sui ritratti di uomini di Hals che posano da soli, Il cavaliere che ride sarà esposto al fine di esplorare il suo approccio altamente innovativo alla ritrattistica maschile in particolare, dall’inizio della sua carriera negli anni 1610 fino alla fine della sua vita nel 1666.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Frans Hals Museum (@franshalsmuseum)

La mostra riunirà un’attenta selezione dei migliori ritratti maschili dell’artista provenienti dall’Europa e dal Nord America. Così facendo, la mostra intende dimostrare come, attraverso la posa e la virtuosistica tecnica pittorica, Hals abbia completamente rivoluzionato il ritratto maschile in qualcosa di completamente nuovo e fresco, catturando e rivelando il carattere dei suoi soggetti come nessun altro prima di lui.

La mostra renderà evidente anche l’evoluzione dello stile di Hals che varia dalle opere finemente dipinte a quelle che dimostrano una manipolazione sempre più libera e sciolta nei suoi ultimi anni.