La variante Delta del coronavirus, identificata inizialmente in India si sta diffondendo in Olanda. Gli esperti all’istituto della salute pubblica RIVM non credono che questa variante possa causare gravi problemi qui, come sta invece accadendo nel Regno Unito. 

La scorsa settimana, il RIVM ha trovato tracce della variante Delta nello 0.5% dei 1.148 campioni testati. Questa settimana, dopo aver testato 610 campioni, la variante è stata trovata nell’1.1% dei casi – una percentuale che è 120 volte superiore rispetto alla scorsa settimana. 

Secondo gli esperti del RIVM, ciò costituisce un chiaro segnale che la variante Delta è sicuramente più contagiosa della variante originale del coronavirus: l’istituto della salute pubblica pensa sia probabile che la variante continui a diffondersi, ma non prevede che ciò accada con la stessa rapidità riscontrata nel Regno Unito. All’inizio di maggio in UK la variante Delta è stata responsabile di un quarto dei contagi. La scorsa settimana questo fattore è aumentato fino a raggiungere il 91%.