NL

NL

La tv olandese parla del Reddito di cittadinanza italiano: sembra rivoluzionario ma è solo il nostro bijstand

“La promessa elettorale di un reddito di base ha suscitato molte critiche da parte di Bruxelles per il governo italiano. Ma dopo l’introduzione è rimasto ben poco di quell’idea rivoluzionaria”, dice il programma olandese Een Vandaag in un servizio sul Reddito di cittadinanza.

“Mimma Visalli (58) prende una banconota da 20 euro dal bancomat: “Posso prelevare un massimo di 100 euro in contanti”, afferma. Riceve il resto del suo reddito di base su una carta di credito ricaricabile. In questo modo può fare la spesa.”, racconta il programma televisivo. La donna italiana è disoccupata dal 2012 ma a causa delle regole previste dal sistema percepisce 276 euro e non i 780 massimi previsti dal reddito di cittadinanza italiano.

 

Il professore di economia Felice Roberto Pizzuti dell’Università la Sapienza, la promessa del partito non è stata mantenuta. Il “Reddito di Cittadinanza” dei 5 Stelle non è affatto un reddito di base: “La concessione del beneficio è soggetta a determinate condizioni. Ma l’idea alla base del reddito di base che è stato sperimentato nei Paesi Bassi e in Finlandia è che i destinatari non devono offrire prestazioni lavorative per i soldi che ricevono”.

Secondo il docente italiano, il sistema introdotto dal governo Conte è simile al bijstand olandese.

SHARE

Altri articoli