NL

NL

La Sanità incalza: donne (e uomini) contro l’HPV

Il Papilloma virus causa molti tipi di cancro a uomini e donne, incluso il cancro alla cervice, l’infezione sessualmente trasmissibile più diffusa.

Le ragazze tra i 12 e i 13 anni si vaccinano contro i due ceppi del virus più comuni, ma ora il Consiglio della Sanità olandese spinge perché lo facciano anche gli uomini, e all’età di nove anni. Questo perché il vaccino ha più efficacia se somministrato prima che si diventi sessualmente attivi.

Inoltre, anche ai giovani fino all’età di 26 anni dovrebbe essere offerta la vaccinazione per una maggiore immunità collettiva.

Attualmente, riporta NOS, 200 donne ogni anno muoiono per il cancro alla cervice, e 600 persone muoiono di tumore della bocca e della gola (potenziale causa è il virus).

Anche se la vaccinazione per le femmine in Olanda è iniziata nel 2010, la diffusione è sempre stata modesta, calando dal 61% del 2014 al 45,5% del 2016.

Lo scorso anno il Sistema Sanitario Nazionale inglese ha detto di voler sottoporre i maschi al vaccino.

L’obiettivo della sanità è proteggere indirettamente i maschi vaccinando le femmine: non è chiaro perché a questo punto non venga sottoposto ad entrambi i sessi fin dall’inizio.

Le infezioni dell’HPV possono diffondersi tramite qualsiasi contatto attraverso la pelle; purtroppo molte persone ancora oggi contraggono il virus.

SHARE

Altri articoli