La polizia vorrebbe addestrare “aquile anti-drone”

Domenica, la polizia Olandese ha annunciato che degli uccelli rapaci saranno addestrati per la caccia e per l’eliminazione di “droni minacciosi”. Le autorità hanno divulgato il video di una dimostrazione fatta Venerdì, con riscontri assolutamente positivi, asserendo che nei prossimi mesi verrà presa una decisione definitiva se proseguire o meno con il programma. Nessuno prima si era mai imbarcato in un progetto simile, ha detto la polizia che sta lavorando in partnershio con una società chiamata Guard From Above , con sede all’Aja.

L’emittente NOS ha segnalato che la preoccupazione è il crescente utilizzo di droni, in particolare per scopi criminali. I servizi di sicurezza olandesi sono inoltre preoccupati per l’eventualità che i droni vengano utilizzati per compiere attacchi terroristici lanciando bombe e armi biologiche e chimiche. E non si tratterebbe solo di allarmismo: in Aprile, la Polizia di Tokyo aveva arrestato un uomo accusato di aver fatto atterrare un drone carico di sabbia radioattiva sul tetto del primo ministro giapponese Shinzo Abe. Nel 2013, un membro del Partito Pirata (PP) tedesco venne indagatoper aver pilotato un drone sul palco di un evento a cui stava prendendo parte la cancelliera Angela Merkel. In entrambi i casi nessuno rimase ferito.


“Ci sono situazioni in cui non è consentito far volare dei droni”, ha detto in un comunicato il leader nazionale della police innovation 
Mark Wiebe, citando casi come i problemi di atterraggio per un aereo ambulanza, la cui traiettoria è ostruita da un drone privato che sorvola solo per scattare foto su una folla. “Se questo drone accidentalmente cadesse sulle persone, potrebbe essere pericoloso”, ha detto.


I rapaci sono addestrati per catturare un drone e portarlo a terra in una zona disabitata dove non danneggerà persone o altri uccelli, ha dichiarato Wiebe.

 

https://www.youtube.com/watch?time_continue=65&v=HifO-ebmE1s

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli