INTERNET

INTERNET

La polizia olandese bullizza gli hacker sui loro forum

La polizia olandese ha pubblicato messaggi “amichevoli” su due dei più grandi forum di hacking, avvertendo i cyber-criminali che “ospitare infrastrutture criminali nei Paesi Bassi è una causa persa”.

I messaggi sono stati pubblicati a seguito della Operazione Ladybird, durante la quale le forze dell’ordine di diversi paesi sono intervenute per smantellare Emotet, una delle più grandi botnet di oggi.

La politie ha giocato un ruolo cruciale nel takedown di Emotet e ha rivelato che i suoi agenti hanno pubblicato messaggi su Raid e XSS, due forum di hacking pubblicamente accessibili e molto popolari, per dissuadere da commettere crimini informatici.

 

È stato incluso anche un link a un video di YouTube, un video che termina con il messaggio: “Tutti commettono errori. Stiamo aspettando i vostri”.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli