La polizia ha sequestrato ben 350.000 chilogrammi di fuochi d’artificio illegali in Germania destinati al mercato olandese: dieci sospetti sono stati arrestati e la polizei si aspetta altri arresti in futuro, ha detto un portavoce mercoledì. Secondo vari media olandesi, questo è il più grande sequestro di fuochi d’artificio illegali nella storia dei Paesi Bassi, dice NOS.

I sequestri di fuochi d’artificio e gli arresti sono avvenuti dopo una lunga indagine congiunta della polizia olandese e di quella tedesca sul commercio illegale di fuochi d’artificio pericolosi. Gli inquirenti hanno avviato l’indagine nell’ottobre 2020, quando le informazioni ricevute e i messaggi decrittografati dalle chat di Encrochat hanno mostrato che un canale per il commercio di fuochi d’artificio illeciti si stavano dirigendo verso i Paesi Bassi da altri paesi dell’UE e dalla Cina attraverso la Germania.

La polizia ha arrestato dieci sospetti nelle ultime settimane: tre uomini di Nieuwegein, di 27, 31 e 34 anni, sono i principali sospettati. Gli altri sospetti sono accusati di avere un ruolo nel traffico.

Le autorità hanno scoperto i 350.000 chilogrammi di fuochi d’artificio illegali sparsi in sette località della Germania durante una maxi operazione condotta a giugno.