La polizia di Liège è stata incaricata di elevare sanzioni a tutti gli esercizi horeca che apriranno le  terrazze il 1 ° maggio, così come ai clienti che non rispetteranno le regole della bolla.

Se gli agenti notassero un’infrazione, sarebbero tenuti a multare gli autori del reato e informare il pubblico ministero, ha istruito martedì tutti i capi della polizia nella provincia di Liegi il pubblico ministero Philippe Dulieu, scrive Sudinfo.

“Solo il pubblico ministero ha il potere di decidere su un caso, il che significa che se accertassimo dei reati nell’ambito delle regole Covid, dovremmo emettere una multa”, ha spiegato Alain Lambert, capo dell’area Basse-Meuse.

Per quanto riguarda l’evacuazione delle terrazze in violazione delle regole, si tratta di una questione di ordine pubblico, e quindi necessiterebbe dell’autorizzazione del sindaco. Rimane in campo l’ufficiale di polizia incaricato di giudicare se sia opportuno chiudere una terrazza, con il via libera del magistrato di turno.

Il Belgio dovrebbe riaprire, parzialmente, l’horeca l’8 maggio, a condizione che la situazione nel paese rimanga abbastanza stabile sul piano dei numeri Covid. Il Comitato consultivo si riunirà venerdì per discutere le misure, compreso il funzionamento pratico delle nuove regole.