Il corpo di polizia di Amsterdam sospende il settimo poliziotto in sei settimane. L’arresto del cinquantacinquenne risale a lunedì. Le accuse?Sospetta violazione del segreto professionale, corruzione e intrusione informatica.

La polizia afferma che il team interno per la sicurezza e l’integrità  di Amsterdam sta indagando sotto la guida del pubblico ministero.

A fine maggio la polizia aveva sospeso un proprio impiegato per sospetta frode e falsificazione. Lo scorso mese, altri cinque agenti della stessa unità hanno ricevuto la sospensione per abuso d’atti d’ufficio, stalking e violazione del segreto professionale.

La polizia per ora non rivela l’identità dei sospetti, né il dipartimento di appartenenza.