La polizia ha confermato in una conferenza stampa a Maastricht che il corpo del bambino scomparso Gino è stato ritrovato questa mattina in una casa di Geleen, dice NOS. Il cadavere è stato trovato in seguito alle indicazioni del sospettato arrestato ieri sera ha detto la politie durante la conferenza.

Le indagini dentro e vicino alla casa sono ancora in pieno svolgimento e dovrebbero continuare fino a stasera. Oggi, la polizia ha riferito che la persona arrestata è un uomo di 22 anni di Geleen che Gino avrebbe seguito. Non è chiara la dinamica dei fatti e l’unico elemento noto è che l’uomo era già conosciuto dalla polizia.

Sui social stanno circolando nomi e foto di qualcuno che, secondo la polizia, è erroneamente collegato alla persona scomparsa. “Chiediamo urgentemente che queste immagini vengano rimosse e non condivise”, ha detto la politie.

I dati più recenti di CBS mostrano che nel periodo 2016-2020, 31 bambini di età inferiore ai dieci anni sono stati vittime di omicidi o omicidi colposi: 16 bambini e 15 bambini. Quasi tutti, ha sottolineato CBS, sono stati uccisi dal padre.