La polizia belga potrà fare irruzione in domicili privati, in alcuni casi, per verificare se le persone stanno violando le misure sociali Covid, dice la ministra dell’interno Annelies Verlinden.

Secondo De Standaard, la politica fiamminga avrebbe detto che: “Se c’è una grave minaccia che potrebbe verificarsi in caso di diffusione del coronavirus, la polizia potrebbe entrare [nelle case] senza un mandato di perquisizione”.

Le parole sarebbero state pronunciate durante il programma televisivo fiammingo ‘De Afspraak’. “Se ci fossero indicazioni, ad esempio molte auto, rumore o diverse persone insieme nello stesso posto, la polizia potrà stabilire che c’è una minaccia per la salute pubblica e potrà entrare”, ha chiarito il ministro che tuttavia ha sottolineato come il principio di proporzionalità, guiderà l’azione degli agenti.