La famiglia del boer di 16 anni, Jouke Haspen, al quale la Polizia ha sparato qualche giorno fa, non ha ancora presentato una denuncia contro la gente che ha fatto fuoco.

Secondo l’agenzia ANP, la madre del giovane contadino, avrebbe detto che la Polizia ha richiesto un incontro con loro e per questa ragione Hanno deciso per il momento di non presentare la denuncia.

Il giovane non è rimasto ferito mai stato arrestato punto l’avvocato della famiglia intende chiedere un risarcimento danni per ingiusta detenzione.

Il il giovane era stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio perché, sostiene la polizia, avrebbe cercato di caricare un’auto della politie con il suo trattore. Il giovane ha negato la circostanza e il pubblico ministero ieri ha lasciato cadere l’incriminazione; il sedicenne è stato liberato.

Secondo il pubblico ministero, Il ragazzo non avrebbe compiuto alcun atto criminale. Stessa sorte anche altri due agricoltori arrestati e denunciati per tentato omicidio: anche loro, sono tornati a casa.