The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

RIGHTS

L’Aja manifesta contro il divieto di Trump. Ma Wilders lo difende: stessa misura anche in Olanda

Il corteo a Malieveld chiede alla politica di prendere una posizione contro le ordinanze firmate dal governo USA



Migliaia di persone si sono riunite ieri, mercoledi I febbraio, a Malieveld, a Den Haag,  per manifestare contro la politica di odio del presidente americano Donald Trump. I promotori hanno voluto mostrare che i Paesi Bassi sono contro “la politica xenofoba” di Trump e si augurano che il loro messaggio venga raccolto dal governo olandese. Diversi esponenti della politica nazionale hanno preso parte al corteo, ha detto NOS.

Vista la massiccia adesione di oltre 5mila persone, la municipalità ha deciso di spostare a Maliveld il raduno. Tra gli altri, hanno preso parte Lodewijk Asscher del PvdA, Alexander Pechtold della D66, Jesse Klaver di GroenLinks e Tunahan Kuzu di DENK.

Alla condanna -quasi unanime- della politica olandese alle misure populiste del presidente americano, non si unisce però il leader del PVV, Geert Wilders: secondo il politico islamofobo, in un’intervista di oggi a Sky News, “Trump è l’unico politico per il quale la libertà è più importante di qualsiasi altra cosa”.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!