NL

NL

La pistola usata dal figlio di Femke Halsema per una rapina non era un giocattolo: bufera sulla sindaca di Amsterdam

L’arma con cui fu arrestato il figlio della sindaca Halsema era del compagno, il regista Robert Oey, e non un giocattolo, come la sindaca di Amsterdam aveva inizialmente riferito alla polizia.

Questo è ciò che dice Oey in un’intervista a NRC. Secondo il documentarista, si tratterebbe di un revolver tedesco che possedeva da vent’anni. Recentemente l’aveva portato nell’ufficio della Halsema per le riprese di un film e lo teneva in una borsa di tela da imballaggio in un armadio nel soggiorno.

Il figlio minore di Halsema è stato arrestato quest’estate insieme a un altro ragazzo, dopo un furto con scasso andato a vuoto. Arrestato dalla polizia, aveva con sé un’arma che ha gettato via quando gli agenti si sono avvicinati.

Attualmente, stando al Telegraaf, due indagini sono in corso: una per accertare le responsabilità del giovane e l’altra contro il compagno della Halsema, sospettato di possesso illegale di armi.

In una lettera aperta, la sindaca aveva scritto alla cittadinanza che la pistola era fasulla e non aveva menzionato il fatto che si trattasse di un revolver del compagno.

L’opposizione in consiglio chiede un dibattito urgente ma la Halsema frena: non verrò a riferire, si tratta di questioni private

SHARE

Altri articoli