Un inibitore del virus prodotto da Pfizer ridurrebbe il rischio di ricovero in pazienti vulnerabili nell’89% dei casi, se il farmaco viene assunto in tempo afferma l’azienda farmaceutica in un comunicato stampa. È un inibitore del virus in forma di pillola, che Pfizer ha chiamato paxlovid.

Finora non esistono sul mercato inibitori del virus in forma di pillola. Ai pazienti Covid può già essere somministrato remdesivir tramite una flebo, ma a causa del metodo di somministrazione, avviene solo in ospedale, dice NOS. Questa pillola di Pfizer potrebbe essere somministrata ai pazienti presso l’ambulatorio medico e potrebbe quindi aiutare a prevenire un’infezione grave.

Il farmacista Merck ha pubblicato i risultati della ricerca sulla sua pillola molnupiravir un mese fa. Ciò riduce il rischio di ricoveri ospedalieri del 50%. Il Regno Unito è il primo paese ad averne approvato l’uso.