CoverPic @Wikimedia Commons

Il Van Abbemuseum di Eindhoven, ritiene che la legge sui test debba essere abolita. La legge renderebbe obbligatori i test di ingresso COVID-19 per i visitatori del museo o del teatro. La Camera dei Rappresentanti ha votato la legge martedì. Il Van Abbe è uno dei firmatari di una lettera pubblicata sul NRC, quotidiano olandese.

In essa, varie organizzazioni culturali si schierano contro la legge. Secondo gli autori della lettera, significherebbe la fine di istituzioni culturali come musei, teatri, sale da concerto e cinema. I firmatari affermano che, secondo l’esperienza dimostrata, visitare musei, teatri e cinema non causerebbe più casi di COVID-19.

Attuare la legge costerebbe almeno 1 miliardo di euro, denaro che invece potrebbe tornare utile al settore culturale.

Alla fine dell’anno scorso, il Van Abbemuseum ha risentito parecchio della chiusura forzata durante l’isolamento e, quest’anno, prevede di perdere circa 375.000 euro.