The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

La Nato si unisce alla coalizione contro l’Isis: l’Olanda metterà a disposizione due aeromobili

La NATO comunica la sua adesione alla guerra anti-Isis. I Paesi Bassi prenderanno parte alle operazioni



La decisione definitiva è stata presa ieri a Bruxelles:  la NATO parteciperà alla coalizione dei paesi impegnati nella guerra contro lo Stato Islamico. I 28 Stati che fanno parte dell’Alleanza Atlantica, hanno ratificato nella giornata di ieri, giovedi 25 maggio, una decisione già presa da tempo: la nuova coalizione, sarà cosi composta da ben 60 paesi .

Alcuni come Francia e Germania erano contrari a questa “annessione” della NATO poiché scopo dell’alleanza militare sarebbe la difesa e non operazioni attive di guerra, ma le pressioni del presidente degli Stati Uniti,  Donald Trump circa l’inefficacia delle operazioni intraprese finora, ha infine sciolto le riserve.

La partecipazione della NATO, secondo il suo presidente Jens Stoltenberg, è anche un segno di profonda compattezza ed unità di fronte agli attacchi terroristici degli ultimi tempi, tra cui la recente strage di Manchester rivendicata proprio dall’Isis.

Anche l’Olanda contribuirà alla coalizione, mettendo a disposizione due aeromobili di guerra: da metà giugno, in Kuwait, stazionerà un tanker aircraft KDC-10, e nell’ultimo trimestre del 2017 sarà inviato anche un C-130, velivolo di trasporto. Saranno impegnate 90 unità militari e questa spedizione aggiuntiva incrementerà il numero dei soldati olandesi impegnati in Iraq a 175. L’Olanda ha offerto il suo supporto anche per il prossimo anno con l’invio di alcuni F-16 da combattimento.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!