Sono passati 225 giorni da quando si sono svolte le elezioni e  questa è da oggi la formazione di governo più lunga di tutti i tempi. Il record era del 2017 quando lo stesso Rutte, impiegò esattamente 225 giorni per formare un esecutivo, dice NOS.

Da ieri, i negoziatori di VVD, D66, CDA e ChristenUnie si sono incontrati nella tenuta De Zwaluwenberg a Hilversum e stanno discutendo su una bozza di accordo, continua NOS: “Ci saranno di nuovo consultazioni la prossima settimana, e probabilmente anche dopo”, ha detto il leader del VVD Rutte al suo arrivo alla tenuta di Hilversum. “Ovviamente c’è molto lavoro da fare.”

I negoziati per un nuovo governo, con gli stessi partiti dell’attuale esecutivo, sono iniziati tre settimane fa. Fino a quel momento non erano stati fatti progressi. La formazione è rimasta in stasi per più di sei mesi a causa di veti reciproci: lo stallo è stato rotto da D66 quando sembrava concreto il rischio di nuove elezioni. 

A Marzo, Rutte aveva parlato di una “formazione lampo”: in poche settimane, era il pronostico, l’Olanda avrebbe avuto un governo. E invece le cose sono andate anche peggio del previsto.

Questo gabinetto ha anche avuto lo status di ‘governo provvisorio’ per il periodo più lungo nella storia olandese.