Venerdì la Corte ha deciso: il governo può vietare i fuochi d’artificio quest’anno. I rivenditori di fuochi di artificio avevano sottoposto il caso ai giudici. Lo stato ha giustificato in modo esaustivo il motivo per cui questo divieto è necessario, spiega la Corte.

Il governo ha vietato la vendita e l’utilizzo da parte dei consumatori di articoli pirotecnici. Tuttavia, i commercianti ritengono che questa decisione arrivi troppo tardi. Il tribunale ha concluso che questa decisione non poteva arrivare prima, dal momento che nessuno sapeva come si sarebbe sviluppata la pandemia e quanto a lungo sarebbe durata la seconda ondata.

Il punto di questo blocco è evitare di mettere ulteriore pressione sulle forze dell’ordine e sul settore sanitario, già sovraccaricati dalla pandemia. Ogni Capodanno centinaia di persone in Olanda subiscono infortuni a causa dei fuochi d’artificio, e ci sono spesso incidenti con la polizia, che è stata spesso bersagliata con materiale pirotecnico. Il divieto comprende anche gli assembramenti in luoghi pubblici. 

Lex de Jager – avvocato dei commercianti di questi articoli – si è detto scontento della decisione. Ha inoltre richiesto alla Corte di pronunciarsi su uno schema di compensi adeguato, ma i giudici si sono opposti dal momento che le negoziazioni tra stato e commercianti sono ancora in corso.