#refugees

#refugees

La Corte europea dei diritti dell’uomo: via libera all’espulsione di 5 afgani dai Paesi Bassi

5 uomini afgani, residenti da 15 anni nei Paesi Bassi, potranno essere rimpatriati dalle autorità olandesi. Lo ha stabilito la Corte Europea dei diritti dell’uomo, respingendo il ricorso degli uomini. Le autorità olandesi, infatti, non concedono lo status di rifugiato ad afgani che hanno lavorato come funzionari per il regime filo-sovietico negli anni ’80; secondo i Paesi Bassi, infatti, chiunque abbia prestato servizio pubblico in quel periodo sarebbe stato, senza ombra di dubbio, a conoscenza delle violenze perpetrate a danno di civili ed oppositori. Gli uomini, in 5 casi separati, hanno chiesto di bloccare l’esecuzione dell’ordine di espulsione perché la loro incolumità non potrebbe essere garantita. La Corte, tuttavia, la pensa diversamente; secondo i giudici di Strasburgo, l’espulsione non violerebbe l’art.3 della Convenzione europea e l’Afghanistan sarebbe considerato un paese sicuro sul piano del rispetto dei diritti umani. La sentenza dispone che l’esecutivitá sia resa possibile solo tra tre mesi e solo qualora gli uomini non presentassero ricorso; in quest’ultimo caso, le autorità olandesi dovrebbero attendere l’esito dell’appello.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli