MILIEU

MILIEU

La corsa al voto su due ruote: quale partito è il più “fiets friendly”?

In vista delle elezioni, l’associazione rappresentante dei ciclisti olandesi Fietsersbond, ha messo a confronto i programmi dei vari partiti per scoprire chi fossero i più “bikes friendly.”

Da questa ricerca emerge che i partiti più attenti alle esigenze dei ciclisti sarebbero il D66 e i GroenLinks. Entrambe i movimenti mettono in evidenza nei loro programmi il vantaggio che offre lo spostarsi in bicicletta per la mobilità, per la salute e per una generale buona qualità della vita. Rispetto ai partiti concorrenti, poi, evidenziano in maniera più chiara le misure da attuare per migliorare la situazione degli amanti delle due ruote.

Anche ChristenUnie, Pvda e gli animalisti del PvdD hanno raggiunto un buon punteggio secondo i parametri del Fietsersbond. Del resto “Le biciclette sono menzionate in quasi tutti i programmi dei partiti” dice il direttore della Fietsersbond Saskia Kluit, ma aggiunge “vedremo chi passerà dalle parole ai fatti”.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli