Stando a quanto riportato dall’emittente ANP, il Ministro degli affari esteri turco ha rilasciato una Dichiarazione nella quale giudica inopportune le affermazioni pronunciate dal Primo Ministro olandese Mark Rutte nell’ambito del programma Zomergasten, a proposito della comunità turco-olandese.

Nel corso della trasmisione, Rutte ha mostrato un filmato riguardante una manifestazione tenuta da un gruppo di turco-olandesi nel comune di Rotterdam, successiva al tentativo di colpo di Stato in Turchia lo scorso luglio. In esso i manifestanti si scagliavano contro un giornalista dell’emittente NOS, rendendogli di fatto impossibile lo svolgimento del suo incarico, aggiungendo a tutto ciò una serie di insulti.

Il Primo Ministro ha segnalato come la sua prima reazione all’accaduto sia stata quella di restituire le offese ai dimostranti.”Perchè non tornano nel loro paese?”.
La Turchia ha messo in luce la gravità delle asserzioni in questione, le quali potrebbero venire franintese e utilizzate per giustificare azioni violente contro coloro che appartenengono alla comunità turco-olandese.

Oltre a danneggiare tutti gli sforzi tesi ad aumentare la piena partecipazione di quest’ultima nella società. Il suo portavoce ha messo in luce che il Primo Ministro ha preso nota di quanto è successo e reagirà di conseguenza.

https://www.youtube.com/watch?v=uvZ-p3ETj_0