Abbattere lo spreco di plastica e aumentare le percentuali di riciclo: è questo l’obiettivo che la Commissione Europea spera di raggiungere entro il 2030.

Nei Paesi Bassi come in altre nazioni a rendere più complicato il raggiungimento delle soglie europee è il problema denunciato da NOS delle tante, quasi 250, e diverse tipologie di plastica presenti sul mercato.

Al di là della tecnologia, ha detto al portale Jaap Vandehoek dell’Urban Mining Corp., servirebbe una regolamentazione e razionalizzazione a livello europeo capaci di limitare le tipologie di plastica in circolazione e di aumentare così il riciclaggio dei rifiuti

Alla tecnologia e alla razionalizzazione della plastica utilizzata, c’è da aggiungere un terzo fattore; secondo il commissario europeo Timmerman una campagna di esponsabilizzazione dei cittadini può  far comprendere meglio il significato e la necessità del riciclo.