di Gaia Guglielmucci

 

Valido termometro dell stato dell’arte contemporanea e del design in Olanda, si potrà misurare nei prossimi giorni quando prenderà il via KunstRai, la manifestazione in programma dal primo al 5 giugno prossimi ad Amsterdam. Con la partecipazione di 64 gallerie, da nomi blasonati ad altri emergenti, l’evento giunge cosi alla sua 32esima edizione. KunstRai è la più longeva fiera di arte contemporanea dei Paesi Bassi e dedica quest’anno particolare attenzione a temi come tolleranza, diversità ed integrazione.

Molte le sezioni presenti; fra queste Focus Berlin, dove ad esporre saranno artisti provenienti dalla capitale tedesca. E’ tradizione, infatti, che ogni anno venga ospitato un paese diverso; WoW Amsterdam, che prevede la presentazione di lavori realizzati da studenti in questo ostello/spazio creativo fucina di nuovi talenti, Raw Edges, vetrina per le gallerie emergenti e Kerstuin, in cui verranno esposte 20 monumentali sculture. In questa edizione per la prima volta anche la sezione Solo Booths, dove le gallerie dedicheranno uno spazio a parte ad un artista di punta che vogliono mettere in evidenza agli occhi del pubblico.