L’introduzione del coprifuoco non ha avuto alcun effetto sui ricoveri ospedalieri negli ultimi mesi, ha detto Ernst Kuipers, presidente della Landelijk Netwerk Acute Zorg (LNAZ), Rete terapia intesiva, mercoledì sera duarnte il talk show RTL Beau, dice NU.nl

“Quando è stato introdotto il coprifuoco, si calcolava che lo avrebbe ridotto del 10%. Se si guarda al numero dei ricoveri ospedalieri nel tempo, non abbiamo visto alcun effetto con l’introduzione“, dice Kuipers.

“Abbiamo il maggior numero di persone contagiate viste fino ad oggi, nonostante le vaccinazioni”. Kuipers si dice soddisfatto che il numero di vaccinazioni settimanali stia aumentando e possa raggiungere 1,5 milioni di iniezioni settimanali, “se necessario con l’aiuto di medici di base e ospedali”.

Kuipers è a favore di una migliore registrazione dei vaccinati, dice NUnl. Ora una persona vaccinata deve prima dare il permesso. Ma Kuipers sottolinea: “Per favore, dai il permesso, dì di sì, perché quell’informazione è davvero rilevante”.

A gennaio, il presidente della LNAZ ha sostenuto l’introduzione del coprifuoco a causa delle crescenti cifre sulla contaminazione. Si aspettava una “tendenza al ribasso” che “continuerà solo lentamente”.