Gli assistenti di volo della compagnia di bandiera KLM hanno proclamato un nuovo sciopero presso lo scalo di Schiphol, dopo l’ennesima rottura nelle trattative tra i sindacati e la compagnia.

Le agitazioni che avranno luogo domani, mercoledi 9 novembre, colpiranno le tratte della compagnia di bandiera coperte da Schiphol; i lavoratori KLM incroceranno le braccia ritardando di 40 minuti ogni volo

I membri dell’equipaggio stanno protestando contro il piano dell’azienda di ridurre il numero del personale di volo sulle tratte a lungo raggio. Gli scioperi inizieranno con astensioni dal lavoro di 10 minuti che aumenteranno gradualmente.

Secondo i sindacati, il giudice ha autorizzato questa “protesta ad intermittenza”. KLM ha trascinato la rappresentanza sindacale in tribunale nella speranza di costringere i lavoratori a tornare al tavolo delle trattative.