The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

WEB

Kajsa Ollongren denuncia: “La Russia fabbrica fake news contro l’Olanda”

In una missiva alla Tweede Kamer, il ministro dell'interno mette in guardia dal ruolo dei paesi stranieri nella creazione di notizie false

Le fake news sono un pericolo per i Paesi Bassi e mettervi un limite è una priorità per il gabinetto Rutte III. A sostenerlo è il ministro dell’Interno Kajsa Ollongren in una lettera alla Camera dei Deputati inviata su questo tema. Bersaglio della missiva è la Russia

Come scrive  RTL Nieuws “I Paesi Bassi sono nel mirino, fra l’altro, dei servizi di intelligence russi”, scrive Ollongren nella missiva.

Ma non esclude che altri paesi siano dietro la diffusione di false notizie “Di quel paese sappiamo, ma non dobbiamo credere sia solo la Russia”. L’attenzione sul paese di Putin come paese “produttore” di notizie false era stata già un tema centrale del post-elezioni 2016: allora il capo dei servizi segreti olandesi, l’agenzia AIVD, Rob Bertholee aveva già parlato di tentativo di  interferenza di Mosca .

La diffusione di false notizie non è un nuovo fenomeno, ma sta diventando sempre più comune, scrive il ministro. “L’ampia diffusione della disinformazione può essere facile, anonima, veloce ed economica”.

I messaggi si diffondono velocemente, soprattutto attraverso i social media. Il ministro, pertanto, vuole affrontare la diffusione della propaganda con Facebook, Google e Twitter.