Photo: politie Belgie

La caccia a Jürgen Conings, il soldato belga radicalizzato, nel Parco Nazionale Hoge Kempen continua ancora oggi, anche se al momento non è molto chiaro se gli investigatori abbiano indizi concreti, dice VRT. L’area in cui pensavano fosse è stata perquisita più volte senza alcun risultato. Gli investigatori sarebbero occupati anche in altri luoghi, sebbene non sia chiaro con quali indizi.

Ad ogni modo, è una ricerca difficile. Il sospetto, ora ufficialmente ricercato per tentato omicidio con finalità terroristica, dice il portale fiammingo sulla base di informazioni di fonti investigative.

Secondo gli esperti, probabilmente si muove solo di notte, ha rifornimenti di cibo e acqua a sufficienza e avrà selezionato in anticipo dei nascondigli.

Per quanto tempo gli investigatori possono continuare? Nessuno che osi davvero dirlo. L’ufficio del procuratore federale sottolinea che continuerà fino a quando non sarà trovato.