Il jihadista Yassine Lachri è stato arrestato dalla polizia in Bulgaria. Ora le autorità giudiziarie belghe chiedono alla Bulgaria di estradare il terrorista già condannato in Belgio, dove Yassine Lachri infatti era stato condannato in sua assenza a 20 anni di prigione per reati di terrorismo. Era in fuga ma è stato fermato dalla polizia bulgara mentre cercava di entrare nel paese dalla Turchia.

Le autorità bulgare hanno confermato che una persona è stata arrestata al confine con la Turchia, ma non hanno fornito l’identità della persona arrestata.

In una dichiarazione rilasciata mercoledì, le autorità giudiziarie bulgare hanno detto che un uomo che era ricercato dopo essere stato condannato a 20 anni di reclusione per terrorismo da un tribunale di un paese europeo è stato arrestato mercoledì durante un’operazione delle unità speciali della polizia di frontiera. Non sono stati forniti ulteriori dettagli. Tuttavia, i media bulgari e il quotidiano De Tijd riferiscono che si tratti proprio di Yassine Lachiri.

Le autorità giudiziarie federali hanno detto a VRT di aver chiesto il trasferimento di una persona che è stata condannata a 20 anni di reclusione per reati di terrorismo. Tuttavia, anche loro non hanno fatto il nome della persona in questione. Solo un cittadino marocchino, Yassine Lachiri è stato privato della sua nazionalità belga nel 2020 insieme ad altri 7 terroristi.