The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Il fatto che gli elettori italiani abbiano votato in maniera netta per il “no”, al referendum sulla riforma Costituzionale del paese, non è l’inizio di una nuova crisi europea” ha detto il ministro delle finanze olandese e presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem a Bruxelles commentando Lunedi i risultati della consultazione italiana. “Il referendum aveva l’Italia come tema e il risultato non è un voto anti-Europa. I mercati hanno reagito con calma”, ha detto al quotidiano AD.

“Ci sarà un nuovo governo e si dovrà fare i conti con gli stessi problemi”, Dijsselbloem detto, parlando da una riunione dell’Eurogruppo a Bruxelles.”L’Italia è un Paese forte e ho piena fiducia riuscirà a farcela “.

La riunione dell’Eurogruppo era stato organizzato mesi fa per discutere, tra le altre cose, i bilanci degli Stati membri dell’UE per il 2017. Il ministro delle Finanze italiano Padoan non ha potuto partecipare.

L’Euro ha perso rispetto al dollaro, come prima reazione al “no”, ma ha poi recuperato gran parte del terreno perso, secondo gran parte dei quotidiani finanziari.